La Cultura del Cibo Italiano 7-8-9 novembre, Matera

0
350

Si terranno a Matera nelle giornate del 7-8 e 9 novembre 2019 tre giornate dedicate al cibo, perché come spiegato dagli organizzatori il cibo italiano è un elemento imprescindibile dell’esperienza Italia, per la sua capacità di rappresentare il Paese e la sua cultura, per la sua riconoscibilità e attrattività internazionale, per la capacità di generare condivisione e racconto. Il patrimonio enogastronomico è parte essenziale del paesaggio culturale italiano.

La CNA Agroalimentare nazionale ha voluto rappresentare con questo evento il food italiano in tutte le sue espressioni, all’interno di una cornice come Matera designata dall’Unione Europea – Capitale della Cultura Europea 2019.

Gli eventi si terranno presso la Sala le Monacelle e saranno così suddivisi nelle tre giornate.

Si comincia il 7 novembre alle 16.30 parlando di Dieta Mediterranea nel convegno dal titolo La Dieta Mediterranea: il valore del cibo italiano come fattore di benessere”  al quale interverranno esponenti del Ministero della Salute e CREA, Fondazione Dieta Mediterranea, Tecnologi alimentari e MEDI’- Istituto Europeo Dieta Mediterranea.

Il giorno 8 novembre sarà dedicato alle Indicazioni Geografiche come fattore di sviluppo locale e gli interventi, che avranno come filone “Le indicazioni Geografiche DOP IGP come traino dello sviluppo locale”, vedranno in campo esponenti del MIPAAF Tutela IG, ISMEA e Sixstema-Infocert, nonché l’intervento del Responsabile Nazionale CNA Agroalimentare Gabriele Rotini.

Vari esponenti tra cui quelli del Consorzio di Modica e il Presidente Nazionale CNA Agroalimentare Mirco Della Vecchia concluderanno in “dolcezza” i lavori delle 3 giornate nella mattinata di sabato 9 novembre con il convegno dal titolo “Pane e Cioccolata – Il Cioccolato di Modica IGP incontra il pane di Matera IGP” .

Infine, nelle tre giornate e fino al giorno 25 novembre sarà presente la mostra dell’artigianato artistico organizzata dalla CNA di Bergamo, un’occasione in più per visitare questa splendida città.

Per chi fosse interessato si precisa che la partecipazione al convegno prevede il rilascio di crediti formativi per i Tecnologi alimentari.

© Produzione riservata

——-

Dr.ssa Sabina Rubini
Biologa ed Esperta in Sicurezza degli Alimenti
Consulente Aziendale
Co-founder ISQAlimenti.it