Allarme “Matrina”, il neurotossico che minaccia il biologico

0
156

Naturale” non è sinonimo di “sano” o di “sicuro”, anzi… Come nel caso della Matrina, sostanza sì di origine vegetale, ma altamente tossica per l’uomo, per l’ambiente e per gli animali, venduta come fertilizzante naturale agli agricoltori. Una vera e propria frode che vede tra le sue vittime soprattutto il settore biologico, con i suoi produttori ingannati dal paradosso del “naturale”.

Ad accendere i riflettori sulla frode, l’operazione Mela Stregata condotta, a seguito di una segnalazione di FederBio, da Icqrf (Ispettorato Centro della tutela della Qualità e Repressione Frodi agro- alimentari) e Guardia di Finanza, che ha portato al sequestro di importanti quantità di prodotti spacciati per ”fertilizzanti”, destinati principalmente all’agricoltura biologica con la definizione di “naturale”, ma in realtà contenenti Matrina, sostanza non commercializzabile in Europa perché neurotossica quanto i più pericolosi e dannosi fitofarmaci quali i carbammati, i fosforganici e i cloro derivati come il Ddt.

Leggi l’articolo completo su adnkronos.com