Dai campi alla tavola, i rischi dei fertilizzanti “bio”

0
100

“Alga avvelenata” è in lista nera dopo maxi sequestri in Italia

Natura matrigna? Sì, ma a volte anche un pò “matrina”. Dalla Cina alle buste dei fertilizzanti naturali. Poi nei terreni: agricoltura convenzionale ma anche biologica dal momento che si tratta di prodotti naturali. E infine nei piatti degli italiani. Con un ingrediente tutto da verificare e quindi bandito in Italia in base al principio di precauzione: la matrina, appunto.

    Grazie all’operazione “Alga avvelenata”, partita dalla Sardegna nei giorni scorsi, le confezioni fuori norma sono state sequestrate con un intervento in 366 esercizi commerciali da un capo all’altro della Penisola. E l’Ordine nazionale dei biologi ha fatto un pò di conti. “Nell’ultima operazione siamo partiti da un quantitativo immesso sul mercato pari a 42.125 chili di prodotti con i quali si potrebbero trattare circa 42mila ettari di suolo agricolo – spiega Luciano Atzori, segretario dell’Ordine ed esperto in sicurezza alimentare – ma i sequestri hanno riguardato oltre 11 tonnellate di prodotto. La differenza? Se la sono mangiata molti italiani”.

    Con quali rischi? La matrina è una sostanza naturale usata da sempre in Oriente. “Ma deve essere chiaro – avverte Atzori – che non tutto ciò che è ‘naturale’ è innocuo o addirittura salutare.

Leggi l’articolo completo su ansa.it sardegna