Le Uova e “le Naturelle Rustiche 12h”

0
489
uova isq alimenti
di Luciano O. Atzori

Le uova, dopo un lungo periodo di crisi dovuto ai pregiudizi legati al contenuto di colesterolo, alla supposta indigeribilità e aggravio dell’attività del fegato, finalmente stanno vivendo un momento positivo di vendite e quindi di interesse da parte dei consumatori.

In Italia il consumo procapite annuale è di circa 218 uova (142 uova consumate tali e quali e le restanti sotto forma di prodotti alimentari: dolci, pasta all’uovo, maionese, ecc.).

Le uova sono un alimento ricco di proteine ad alto valore biologico (cioè con un’alta concentrazione di aminoacidi essenziali per il nostro organismo), di specifiche vitamine (A, D, E, B2, B6, B12, ecc.), di minerali (ferro, fosforo, calcio, zinco, ecc.), di importanti sostanze (es. la luteina e la zeaxantina utili per gli occhi) e che il colesterolo contenuto nelle uova non è per forza correlato alla colesterolemia perché il livello di colesterolo nel sangue (spesso causa di problemi al cuore e alle arterie coronarie) è dovuto per un buon 70-80% alla produzione effettuata dal nostro fegato. Quindi, l’alimentazione incide solo con il 20-30% sul colesterolo totale presente nel nostro sangue.

Della quota di colesterolo assunto con l’alimentazione, sono una parte di questo viene assorbito (circa il 10-50%) e quando ciò avviene fegato pondera la sintesi epatica aumentandola o diminuendola in funzione della quantità assorbita. In altre parole il nostro corpo tende a produrre meno colesterolo quando questo viene assunto con gli alimenti. Ciò non vuol dire che bisogna fare delle abbuffate di colesterolo, ma solo che questa sostanza non va sempre demonizzata.

In merito al colesterolo va ricordato che è una sostanza che, nell’ambito delle giuste concentrazioni, è utile per le membrane cellulari, è un indispensabile precursore di utili sostanze (vitamina D, ormoni steroidei, ecc.) e che le attuali uova, grazie alle razze selezionate e alle tecniche di allevamento delle galline ovaiole, contengono meno colesterolo rispetto al passato.

Oltre a tutto ciò non dimentichiamo che le uova sono un alimento molto economico (costano poco) quindi, eccetto qualche specifico caso, consumare uova (2-3 a settimana) nell’ambito di una dieta sana, varia ed equilibrata e in un contesto di stile di vita sano (cioè senza sedentarietà, fumo e alcol, con poco sale, dieta non ipercalorica, senza eccedere di peso, ecc.), non può che fare bene.

Negli ultimi anni i consumatori, sempre più attenti al benessere animale e alla sostenibilità, stanno preferendo le uova fresche, biologiche, antibiotic-free e con un packaging sostenibile (niente plastica, ma solo cartone riciclato e biodegradabile).

Grazie al codice affisso sopra ogni uovo, è possibile accedere a tante utili informazioni (tipo di allevamento, Paese d’origine, ecc.) che permettono una tracciabilità per singolo uovo, l’identificazione del made in Italy, ecc.

Per venire incontro alle esigenze dei moderni e consapevoli consumatori molte aziende del settore stanno investendo in filiere alternative (con maggiore sicurezza alimentare, sostenibili e rispettose del benessere animale) per mettere sul mercato linee di prodotti più performanti.

Tra queste aziende c’è Eurovo (leader italiano ed europeo nel mercato delle uova e degli ovoprodotti) che con la referenza le Naturelle Rustiche 12h è riuscita a totalizzare tutte le aspettative dei consumatori infatti queste uova vengono confezionate entro 12 ore dalla deposizione (quindi sono sicuramente molto fresche), sono 100% italiane, le galline ovaiole sono allevate in strutture a basso impatto ambientale, senza adoperare antibiotici (per garantire uova antibiotic-free si rispetta un severo disciplinare di produzione che impone il non uso di antibiotici sin da pulcini), la filiera è interamente controllata e certificata (rintracciabilità di filiera certificata dall’ente CCPB per risalire a origine e caratteristiche dei mangimi e delle uova in ogni fase produttiva), le galline ovaiole sono allevate a terra, i mangimi sono OGM-Free e 100% vegetali arricchiti di integratori probiotici (quindi privi di farine e di grassi di origine animale), gli allevamenti sono improntati sul benessere delle galline e il packaging è ecologico.

Oltre a tutti questi aspetti molto interessanti codeste uova garantiscono la tutela dei pulcini maschi assicurandone la non soppressione bensì la crescita sino a diventare galletti. Forse non tutti i consumatori sanno che negli allevamenti intensivi di galline ovaiole i pulcini maschi vengono uccisi appena nati in quanto non possono fare uova e anche se fatti crescere non producono molta carne come invece accade per i polli da carne (broiler) cioè non sono economicamente convenienti.

L’aspetto più cruento di questa brutalità è il come vengono uccisi questi pulcini maschi infatti tra le tecniche c’è la triturazione da vivi o il soffocamento.

Ogni anno in Italia vengono uccisi insensibilmente circa sei miliardi di pulcini maschi.

Insomma, le Naturelle Rustiche 12h e le “cugine” le Naturelle Rustiche Bio sono uova ad alto valore ecologico-salutare ed etico consigliate a chi, oltre a mangiare sano, vuole dare il proprio contributo al benessere animale e all’ambiente.

© Produzione riservata

—————

Dr. Luciano O. Atzori
Biologo – Esperto in Sicurezza degli Alimenti e in Tutela della Salute
Divulgatore Scientifico – Consulente agroalimentare
Co-founder  ISQAlimenti.it